Vittoria lampante del CUS Basket contro l'Europa Bolzano

Sabato 6 aprile

Europa Bolzano - Cus   60 – 85 (16-22, 29-38, 44-58, 60-85)

Europa: Rabbiosi (11), Boldrin (5), Prescianotto (12), Giuliani (9), Lucchini (2), Ghitev (9), Marini (3), Skenderi (6), Galise (3). Allenatore: Basile. Tiri da tre: 4 (Prescianotto 2, Giuliani e Marini 1). Tiri liberi: 12/16.

Cus: Scauso (7), Lucchini (10), Sighel (6), Montanarini (16), Bertolini (2), Zago (7), Della Pietra (9), Tutnjevic (2), Rinaldi (16), Rege Cambrin (0), Bambini (4), Zobele (6). Allenatore: Jakovljevic. Tiri da tre: 4 (Rinaldi 2, Montanarini e Zago 1). Tiri liberi 11/12.

Arbitri: Copelli e Nista

Vittoria senza discussioni per il Cus che batte l'Europa al termine di una gara condotta fin dalle prime battute. Un divario che aumenta via via che il tempo scorre fino a raggiungere un confortante +25, nonostante la permanente assenza di Bijedic e di Rege Cambrin (presente in panchina ma non utilizzabile). Un successo che proietta i ragazzi di Jakovljevic verso l'epilogo del girone a orologio che vedrà gli universitari confrontarsi con Gardolo (venerdì 12, gara decisiva per decidere chi occuperà il secondo posto e dunque beneficerà del vantaggio del campo nella serie di semifinale) e con Riva (partita anticipata a martedì 16).