Un ritorno vincente per il CUS basket

Giovedì 14 febbraio

CUS - Gardolo 70 – 68 (18-25, 34-39, 52-50, 70-68)

CUS: Scauso (0), Lucchini (4), Sighel (3), Montanarini (2), Bijedic (17), Zago (19), Della Pietra (2), Bertoni (0), Rinaldi (4), Rege Cambrin (9), Bambini (0), Zobele (10). Allenatore: Jakovljevic. Tiri da tre: 6 (Bijedic e Zago 3). Tiri liberi: 8/12.

Gardolo: Bailoni (17), Dellai (4), Savoia F. (0), Bertoluzza (9), Angelini (0), Valer (17), Perenzoni (6), Claus (0), Gambino (15). Allenatore: Bertotti. Tiri da tre: 3 (Bailoni 2, Gambino 1). Tiri liberi: 21/26.

Arbitri: Spinieli e Alimov

Per la seconda volta in questo campionato il Cus batte Gardolo. Partita altalenante che vede gli universitari subito avanti nei primi minuti, ma presto ripresi grazie alla maggiore lucidità degli avversari e ai troppi errori dei ragazzi di Jakovljevic. A metà gara il divario è favorevole a Gardolo di 5 punti. Al ritorno in campo dopo l'intervallo lungo, il Cus si riscatta e si porta in vantaggio fino a un massimo di 10 punti (62-52 all'inizio dell'ultimo periodo). Poi rischia di perdere, si fa raggiungere, ma riesce a controllare la partita fino al termine con un vantaggio risicato ma sufficiente a conquistare la vittoria. Una partita come sempre molto sentita da entrambe le formazioni e che permette agli universitari di avvicinarsi ai gardoloti; martedì 26 il Cus avrà la possibilità di riprendersi il secondo posto perché recupererà la gara contro Merano rinviata per il maltempo.