Trekking in Trentino

1. Trento e Sardagna “Sentiero dei castagni”

Iscrizioni:

entro sabato 20 marzo 2021

Quando:
  • mercoledì 24 marzo 2021
Quote:
  • Studenti €10 | Dipendenti €12
Descrizione: 

Questo percorso ad anello di interesse culturale, panoramico e naturalistico si snoda attorno all’abitato di Sardagna, che posto su un terrazzo ai fianchi del monte Bondone, vanta uno stupendo panorama sulla città di Trento e sulla Valle dell’Adige. Un comodo sentiero ci condurrà in mezzo a castagni secolari dalle forme più strane e avremo modo di scoprire l’importanza di questa coltura per la comunità contadina. Al rientro, attraversando il centro del paese, avremo modo di osservare i piacevoli murales raffiguranti la vita contadina tra l’800 e il ‘900.

Difficoltà: facile, con tratti di sentiero, sterrato e asfalto

Lunghezza: 5 km

Durata: 2h/2h 30

Dislivello: 170 m

2. Giro dei laghi del perginese

Iscrizioni:

entro sabato 10 aprile 2021

Quando:

mercoledì 14 aprile 2021

Quote:

Studenti €10 | Dipendenti €12

Descrizione: 

Percorso ad anello, facile e ricco di spunti interessanti, praticabile in ogni stagione e con qualsiasi tempo.
Partenza dalla stazione dei treni di Pergine Valsugana, di qui passando dapprima per il centro e poi lungo il torrente Fersina si raggiungono in sequenza il lago Costa, il lago di Canzolino, i laghetti di Madrano ed infine il lago Pudro. Questi laghetti sono meno turistici rispetto ai vicini laghi di Caldonazzo e Levico, ma offrono diverse possibilità a seconda della stagione, di osservazione dell’avifauna.

Difficoltà: facile, sterrato e asfalto

Lunghezza: 9 km

Durata: 3/4h 

Dislivello: 112 m

3. Caldonazzo e la torre dei Sicconi

Iscrizioni:

entro sabato 17 aprile 2021

Quando:

mercoledì 21 aprile 2021

Quote:

Studenti €10 | Dipendenti €12

Descrizione: 

Partenza dalla stazione dei treni di Caldonazzo. Poco dopo il centro del paese, imbocchiamo dapprima una strada asfaltata che in leggera pendenza ci porterà sopra l’abitato di Caldonazzo, poi una strada sterrata che sempre in salita ci condurrà alla Torre dei Sicconi passando per bellissimi castagneti. La vista dalla Torre è stupenda: da qui si possono vedere i laghi di Caldonazzo e Levico. Insieme a Castel Brenta costituiva il sistema di controllo del territorio esercitato dai signori di Caldonazzo; la torre dall’alto del monte Rive presidiava le principali vie di comunicazione. Dopo una breve sosta il sentiero di rientro ci porterà alla Corte Trapp, sede dell’omonima famiglia che l’amministrò per oltre 500 anni e di qui di nuovo alla stazione dei treni.

Difficoltà: semplice, asfalto, sterrato e sentiero

Lunghezza: 7 km

Dislivello: 237 m

Durata: 3h

4. Villamontagna - Lago di Santa Colomba

Iscrizioni:

entro venerdì 30 aprile 2021

Quando:

mercoledì 5 maggio 2021

Quote:

Studenti €10 | Dipendenti €12

Descrizione: 

A parte una piccola salita iniziale, dall’abitato di Villamontagna fino poco oltre all’ex rifugio Campel, il percorso è quasi del tutto pianeggiante e si snoda tra silenziosi boschi, prati, canope e calcare. Di grande interesse mineralogico e naturale, questa zona famosa per l’attività estrattiva dell’argento ci regalerà una sosta meritata al bellissimo lago di Santa Colomba a quota 926 m. Il ritorno sarà fatto per la stessa via dell’andata.

Difficoltà: media, asfalto, sterrato e sentiero

Lunghezza: 14 km

Dislivello: 300 m

Durata: mezza giornata

5. Escursione a Malga Kraun

Iscrizioni:

entro lunedì 10 maggio 2021

Quando:

sabato 15 maggio 2021

Quote:

Studenti €20 | Dipendenti €25

Descrizione: 

Dopo aver preso la funivia a Mezzocorona (raggiungibile con trasporto da noi organizzato) e aver percorso in soli 3 minuti 620m, giungeremo al Monte di Mezzocorona da dove si può godere una splendida vista sulla Valle dell’Adige e le montagne circostanti. Da qui un comodo sentiero ci condurrà in circa 2h alla nostra meta Malga Kraun. Il percorso segue per lunghi tratti la strada forestale che conduce all’omonima ed in seguito il sentiero 507. Vicino alla malga c’è la possibilità di fotografare un bellissimo abete secolare dalla curiosa forma a candelabro. 

Difficoltà: media, sentiero

Lunghezza: 9 km

Dislivello: 300 m

Durata: giornata intera

6. Da Covelo ai laghi di Lamar

Iscrizioni:

entro sabato 22 maggio 2021

Quando:

mercoledì 26 maggio 2021

Quote:

Studenti €10 | Dipendenti €12

Descrizione: 

Incassati tra le rocce della piana del Monte di Terlago troviamo due bellissimi laghi, distanti tra loro poco più di un centinaio di metri ma che in origine costituivano un unico lago. Il primo, di forma oblunga e dallo splendido colore verde intenso, è il Lago Santo; il secondo, circolare e più profondo, è il Lago di Lamar. Della loro unione rimane ancora un emissario non visibile che esce tra i detriti e ricompare nel sottostante Lago di Terlago. Nei pressi della parete a strapiombo sulla sponda orientale del Lago di Lamar si apre l'abisso di Lamar, un profondo pozzo tra i maggiori a livello europeo. Qui, dove un tempo precipitavano le pecore che sfuggivano ai pastori, i soldati di Napoleone durante l’invasione del Trentino (1796) avrebbero nascosto due barili colmi di monete d’oro, con l’intenzione di recuperarli a guerra finita. Forse se abbiamo fortuna riusciremo a trovarli! Il sentiero si sviluppa su un tratto del Percorso di San Vili che collega Trento con Madonna di Campiglio.

Difficoltà: media, sterrato, sentiero, asfalto

Lunghezza: 12 km

Dislivello: 350 m

Durata: mezza giornata

7. Alla scoperta di vecchi masi e miniere sul Monte Orno

Iscrizioni:

entro venerdì 28 maggio 2021

Quando:

mercoledì 2 giugno 2021

Quote:

Studenti €20 | Dipendenti €25

Descrizione: 

Il tour si sviluppa sulle pendici del monte Orno, nei pressi di Pergine Valsugana, interessate da attività estrattiva nel corso dei secoli. Partenza dalla stazione dei treni di Pergine Valsugana. (orari di ritrovo da concordare). Oltrepassato il centro di Pergine, proseguiremo dapprima su una comoda ciclabile dietro il castello e in seguito su suggestivi sentieri, tra antichi masi ed imponenti castagni che ci accompagneranno sino all’abitato di Vignola Falesina, uno dei più piccoli comuni della provincia di Trento. Vignola Falesina a quota 984m, offre una stupenda vista sul lago di Caldonazzo e possibilità di ristoro. Da quassù le possibilità per il sentiero del rientro sono diverse e verranno valutate in base al gruppo e al tempo.

Difficoltà: media, asfalto, selciato, sentiero (molto pendente il sentiero che porta a Vignola)

Lunghezza: 14 km

Dislivello: 500 m

Durata: giornata intera

8. Da Sopramonte alla Malga Brigolina

Iscrizioni:

entro lunedì 28 giugno 2021

Quando:

sabato 3 luglio 2021

Quote:

Studenti €20 | Dipendenti €25

Descrizione: 

Percorso ad anello, immersi nel silenzio del bosco, con una splendida vista sul Gruppo del Brenta. Raggiunto l’abitato di Sopramonte in autobus, e di qui seguendo il sentiero 621, raggiungeremo l’eremo di Santa Anna. Qui riprenderemo fiato, per continuare sempre sullo stesso sentiero fino ai Piani di Mezavia, poi seguendo il comodo sentiero 628 fino alla Malga Brigolina. Qui è d’obbligo una pausa per ammirare il panorama circostante e, perché no, mangiare una fetta di torta.

Difficoltà: media, asfalto, sterrato, sentiero (salita abbastanza impegnativa)

Lunghezza: ? km

Dislivello: 565 m

Durata: giornata intera