Seconda vittoria per il Cus Trento

CUS  Trento - Paganella Lavis  82 – 61  (21-19, 45-28, 63-44, 82-61)

CUS Trento: Bailoni (20), Giordano (6), Flamini (6), Covi (21), Della Pietra (2), Zago (0), Vania (2), Prescianotto (6), Gecele (13), Boatto (0), Bambini (0), Scauso (6). Tiri da tre: 7 (Bailoni 4, Covi 3). Tiri libe­ri: 9/13.
Alle­natore: Jakov­ljevic, vice: Dalla Torre.

Paganella: Ravelli (5), Della Pietra (20), Cammelli (0), Moretti (5), Bianchi (8), Muhlbach (4), Bazzan L. (3), Tonina (11), Pisoni (0), Zanotti (3), Bazzan C. (2). Tiri da tre: 5 (Della Pietra e Tonina 2, Ravelli 1). Tiri liberi: 18/24.
Allenatore: Perissinotto.

Arbitri: Righi e Alimov

Seconda partita e seconda vittoria nel campionato di Serie D per il Cus Trento che regola la matricola Paganella al termine di una gara che ha avuto nel secondo quarto il momento decisivo. I ragazzi di Jakovljevic e Dalla Torre sono sempre stati avanti nel punteggio: primo quarto di studio, secondo di ampio vantaggio (24-9), terzo e quarto di controllo. Gli uni­versitari hanno evidenziato alcuni miglioramenti nell'assimilazione e nell'applica­zione dei diversi schemi di gioco sia in attacco sia in difesa. Una varietà di oppor­tunità che va ulteriormente rafforzata, ma che fa ben sperare per una squadra pro­fondamente cambiata rispetto allo scorso anno. Venerdì a Sanbàpolis (ore 20.45) arriva il Pool Piani.