Partita combattuta contro il GS Riva Basket

Gli universitari festeggiano al secondo posto

Martedì 16 aprile

Cus - GS Riva 78 – 66 (8-19, 27-32, 48-55, 78-66)

Cus: Scauso (6), Lucchini (0), Sighel (16), Montanarini (3), Bijedic (12), Bertolini (0),
Zago (11), Della Pietra (10), Bertoni (2), Rinaldi (5), Bambini (0), Zobele (13). Allenatore: Jakovljevic. Tiri da tre: 7 (Sighel 3, Bijedic 2, Rinaldi e Zobele 1). Tiri liberi 17/24.

GS Riva: Heinzl (2), Benedetti (2), Fia (11), Lusente (11), Maci (18), Aliaj (1), Delana (0), Danti (8), Tobaldi (0), Frase (13), Arisi (0). Allenatore: Ferrari. Tiri da tre: 5 (Maci 3, Danti e Frase 1). Tiri liberi 15/24.

Arbitri: Cattani e Laddomada

Nell'anticipo dell'ultima giornata della stagione regolare, il Cus sconfigge Riva e si conferma al secondo posto della classifica finale. Partita aspra, spigolosa che i ragazzi di Jakovljevic riescono a vincere solo nell'ultima frazione di gioco. Va infatti subito in vantaggio Riva che chiude il primo periodo avanti di ben 11 punti a causa degli errori degli universitari. Nel secondo quarto il Cus recupera e, all'inizio del terzo, riesce a passare in vantaggio grazie a un parziale di 10-0. La rimonta dura tuttavia poco perché Riva si riporta avanti. Negli ultimi dieci minuti gli universitari sembrano trasformati: molto meglio nella percentuale di realizzazione (30 punti!) e un'asfissiante difesa che costringe gli avversari a sbagliare molto sotto canestro. Che la gara sia stata combattuta lo dimostrano i due falli tecnici fischiati a ciascuna delle squadre. Il Cus attende adesso l'esito delle altre partite, ma è già sicuro del secondo posto che gli dà il vantaggio del fattore campo nella semifinale contro Gardolo nella ripetizione di una sfida diventata ormai un classico della serie D.