Power yoga

Secondo i dettami dell’antica filosofia orientale e dei monaci Shaolin

POWERYOGA INTENSIVO 50 MINUTI secondo la Scuola dei Monaci Shaolin dispendio calorico medio 600-700 calorie consigliato a chi ha già una buona base di allenamento! La lezione si declinerà sulle posizioni dell'Ashtanga Vinyasa yoga, dello Wushu Shaolin e dello Yoga giapponese (Yuko Yoga) intercalato dalle posizioni della Scuola dei Monaci Shaolin.  Inoltre ci baseremo sull'antichissima disciplina SAMURAI, ovvero i 7  principi su cui si fondava il Bushido:

義, Gi: Onestà e Giustizia

Il vero Samurai non ha incertezze sulla questione dell’onestà e della giustizia. Vi è solo ciò che è giusto e ciò che è sbagliato.

勇, Yu: Coraggio

Un Samurai deve possedere un coraggio eroico.

仁, Jin: Compassione

il samurai deve usare la sua forza per il bene comune.

礼, Rei: Gentilezza

I Samurai non si comportano in modo crudele e rimane cortese. Il Samurai è rispettato non solo per la sua forza in battaglia ma anche per come interagisce con gli altri uomini.

誠, Makoto o 信, Shin: Verità – Sincerità

Il samurai non promette. Parlare e agire sono la medesima cosa.

名誉, Meiyo: Onore

Le decisioni che prendi e le azioni che ne conseguono sono un riflesso di ciò che sei in realtà .

忠義, Chugi: Dovere e Lealtà

Nel Bushido si trovavano elementi del buddismo zen e dello scintoismo. Il samurai era tenuto a seguire il codice d’onore con assoluta disciplina poiché in essa risiedeva la rispettabilità della sua persona. Doveva dimostrare impassibilità e autocontrollo in tutte le circostante, dacché un allenamento costante e per la sua intera vita. Era proprio la pratica costante a creare nel samurai la padronanza assoluta di se stesso in qualsiasi circostanza. “Un acquazzone impartisce i suoi insegnamenti. Se la pioggia vi sorprende a metà strada, e camminate più in fretta per trovare un riparo, nel passare sotto alle grondaie o nei punti scoperti vi bagnerete ugualmente. Se invece ammettete sin dall'inizio la possibilità di bagnarvi, non vi darete pena, pur bagnandovi lo stesso. La stessa disposizione d'animo, per analogia, vale in altre occasioni.”